UCenter - Unica SSD

 Ucenter giornale spinea 19 x135 cm 1  Unica ssd giornale spinea 19 x 7 cm esec 1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Lunedì, 10 Ottobre 2022 09:16

Marghera in dieci agguanta il pari: 2-2 contro il Favaro 1948

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Promozione D Marghera-Favaro 1948 2-2

C'era attesa per il derby veneziano tra la neopromossa Marghera e il Favaro nel girone D del campionato di promozione. Due squadre allestite con obiettivi diversi ma appaiate nel punteggio alla terza di campionato.

Il Marghera squadra tecnicamente più modesta del Favaro e costruita   a chilometro zero  per raggiungere la permanenza in categoria , il Favaro più esperto e con obiettivi di vertice

Ma la differenza ieri in campo tra le due compagini e' stata minima. Pari in tutto rigori realizzati e risultato certificato sul 2 a 2.

Nessun dubbio che il risultato sia stato quello giusto e stupisce la vigoria e il gran cuore degli amaranto che sotto due volte hanno raggiunto  il pari in inferiorità numerica per quasi tutta la ripresa e questo merita un plauso.

E' stato un pari a suon di rigori trasformati due da Bolchi e due da Siega per gli ospiti e questo e' il frutto di un match sempre equilibrato, con occasioni nette da parte dei locali che sfiorano la rete con Bolchi al 20 su punizione e al 21 da Vecchiato .

Sul limite di un equilibrio disarcionato dai penalty il match si porta avanti dimostrando la volontà del Marghera  di Mr Saletti di non perdere e di vendere cara la pelle.

La difficoltà per l'espulsione  di Sousa al 3' del secondo tempo si e' dimostrata un arma in piu per Ziliotto e soci che non hanno mollato un attimo e hanno giocato con vigoria su ogni pallone

Tatticamente forse qualcosina in più da parte degli ospiti , anche se qualche riserva l'avremmo sul modulo speculare non appropriato Lorenzatti Camozzo, che non hanno pero sfruttato l'occasione dell’ undici contro dieci forse per il troppo nervosismo

Ma il plauso  alla compagine di casa che ci ha creduto sino in fondo. Pari dunque giusto che infonde ottimismo alla matricola e non chiude le possibilità agli ospiti per agganciarsi a quella vetta che non e' poi tanto distante.

Nel  girone non esiste la squadra ammazza campionato per cui dopo 4 gare e' ancora tutto aperto,per gli amaranto grossa soddisfazione e speranza per una possibile salvezza se metteranno il cuore visto ieri  

ILPIPPOCALCIO Dal nostro inviato S.S.

Letto 225 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti