Lunedì, 07 Ottobre 2019 16:13

Serie D Una Clodiense da rimonta, bloccata a Belluno

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ un’Union Clodiense da rimonta, che al Polisportivo di Belluno

va sotto nel primo tempo, nella ripresa cambia marcia, pareggia e opera il sorpasso con Marangon, ma quando stava pregustando la vittoria, al 90’ subisce un contropiede che capitan Ballarin ferma stendendo in area Salvadego, causando il rigore che Corbanese trasforma per il 2-2 definitivo, che comunque rispecchia con totale fedeltà quanto visto nell’arco del 90 minuti di gioco. Si affrontano due squadre allenata da due allenatori, tra i piu’ esperti della categoria, grandi amici e che si conoscono molto bene, mister Stefano De agostini per gialloblu e mister Mario Vittadello per i granata. Il Belluno parte forte, mentre i chioggiotti, come gia’ la scorsa settimana in Valpolicella, sembrano fallire l’approccio alla partita. Al 10’ Corbanese porta in vantaggio i gialloblu’ per l’occasione in tenuta bianca. Calcio di punizione dai 20 metri, il destro del “cobra” passa a fianco alla barriera, Boscolo Palo, forse coperto parte in ritardo e prende gol sul proprio palo, qualche dubbio sulla posizione di partenza dell’estremo portiere dell’Union. La reazione dell’Union Clodiense c’e’, ma sembra non esser lucida, mentre gli uomini di mister De Agostini amministrano con sagacia tattica il vantaggio, con Mosca che sulla sinistra è stato una vera spina nel fianco della difesa ospite.

All’intervallo mister Vittadello, deve essersi fatto sentire, perche’ i granata nella ripresa rientrano in campo trasformati. Il pareggio arriva al 9’, quando il giovane Gerthoux, ex-primavera del Padova, approfitta di una leggerezza difensiva dei bellunesi per siglare la propria prima rete in campionato. La gara si fa appassionante i padroni di casa cercano subito di riportarsi in vantaggio, mentre gli ospiti colpiscono con Marangon che sfrutta una bella sgroppata di Martino per battere il portiere Busti. La reazione del Belluno è confusionaria, mentre la squadra di mister Vittadello legittima il vantaggio con un buon possesso palla, ma quando oramai la gara sembra decisa e il Belluno in debito di ossigeno arriva il pari per i gialloblu . Calcio d’angolo per i granata, il Belluno parte in contropiede sulla fascia destra sorprendendo gli avversari decisamente scoperti(le famose marcature preventive in questo caso non hanno proprio funzionato), il bellunese Salvadego entra in area, affrontato dall’esperto capitano Ballarin, che invece di accompagnarlo verso il fondo lo affronta entrando in maniera scriteriata in scivolata stendendolo, l’arbitro non può che decretare il penalty, trasformato dall’intramontabile bomber di casa Corbanese, con un preciso destro sotto la traversa, siglando la propria doppietta personale. Alla fine grande soddisfazione e applausi da entrambe le tribune per i padroni di casa, mentre nell’Union che grande rammarico per aver gettato alle ortiche una vittoria che sembra ormai acquisita, anche se gli ultras granata, come al solito molto numerosi, non hanno lesinato incoraggiamenti per i propri beniamini per la prova offerta sul terreno di gioco.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato G.N.

Letto 211 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Ottobre 2019 18:30
Devi effettuare il login per inviare commenti