Martedì, 28 Maggio 2019 07:57

Quale il futuro di Mr. Paolo Favaretto ?

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per chi non lo conoscesse ecco la presentazione di Mr Paolo Favaretto

reduce da una grandissima impresa sportiva che ha portato i termali del Levico ad una salvezza all'ultima giornata del campionato di serie D. Nato a Mestre il 28 gennaio del 1967, Favaretto è cresciuto calcisticamente nelle giovanili della sua città natale. Dopo le esperienze in attività tra Venezia, Perugia, Arezzo, Cittadella e Pievigina avvia la carriera allenatore. La prima stazione in panchina è quella di Bassano, quindi Pieve di Soligo, Mestre, Jesolo, Venezia (giovanili e prima squadra), Racing Aprilia, Padova (Under 19), Real Vicenza e Delta Rovigo. Nella stagione scorsa è stato chiamato, a campionato in corso, al Senglea Athletics, formazione neopromossa nella Premier League del campionato di Malta. Dopo aver salvato il Levico Terme e' doveroso complimentarsi col "Rosso " e sentire le sue impressioni  sull'annata appena conclusa. È stata una stagione in salita, con una salvezza da conquistare. L’abbiamo ottenuta e  devo ringraziare la società per esserci stata vicina in ogni momento. Grazie anche ai miei collaboratori, i direttori che ci hanno sostenuto .Soprattutto  i ragazzi. che anche in situazioni difficili, hanno messo il cuore. Sono stati  tre mesi difficili,di emozioni molto forti. E' stata una delle mie imprese più difficili ama anche la più bella a contatto con persone sincere e appassionate ...Sono felice di esserci  stato. Oggi sappiamo che Mr Favaretto pur avendo la possibilità di fare un altro campionato ha lasciato questa piazza  dove appunto ha centrato l'obiettivo. Ma quale sarà il futuro per il mister Mestrino ? Non sarà forse il nuovo "profeta " in patria ?  Siederà forse al Baracca quello stadio che l’ha visto protagonista da calciatore ?? Si vocifera che sia quasi fatta per la panchina della Primavera del Pordenone o addirittura che sia Lega Pro  a Sud Tirol. Di cero non c'e' nulla di deciso solo una cosa rimane la grande salvezza conquistata sul campo

ILPIPPOCALCIO – Red-azione

Letto 189 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti