Martedì, 01 Maggio 2018 16:13

Giovanissimi Elite: Este-Liventina 1-2

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo stadio comunale di Este è teatro della semifinale

  di andata della semifinale per l' ammissione alla finale regionale giovanissimi élite, di fronte la titolata Liventina di mister Alberto De Nardi e l'Este classificato secondo nel girone A del torneo. La formazione ospite parte forte e produce subito una ghiotta occasione con il numero 10 Daniele Tesolat che di piattone mette di poco a lato. La Liventina comanda il gioco e sembra superiore per atteggiamento di squadra e per cifra tecnica, ma l'Este ci mette cuore, grinta e compattezza di squadra, così ribatte colpo su colpo, Corsato con forza si produce in una bella scorribanda sulla destra e crossa con forza un pallone teso che attraversa tutta l'area e sulla palla si avventa Dobrozi che calcia di sinistro sopra la traversa. Ma la Liventina comanda il gioco e passa in vantaggio con Saarr, che sfrutta un cross dalla sinistra, in area si innesca un batti e ribatti, il più lesto è Saarr che in rovesciata, grazie ad un bel gesto tecnico sorprende il portiere di casa Belluco che tocca la sfera ma non riesce ad evitare che il pallone termini in rete. Liventina dunque in vantaggio ed Este che accusa il colpo, Saarr potrebbe raddoppiare subito, lanciato in profondità fa valere le sue lunghe leve, si invola verso la porta avversaria, ma questa volta Belluco si oppone alla grande. L'Este pareggia a sorpresa sfruttando una clamorosa topica difensiva dei trevigiani, che usano iniziare l'azione dal portiere con fraseggio tra i difensori, ma questa volta qualcosa non funziona, sulla palla si avventa il 9 di casa Campion che fulmina il portiere liventino con un sinistro potente ad incrociare. Il risultato torna così in parità ma non muta il copione della partita con la formazione di mister De Nardi che comanda il gioco e ripassa in vantaggio. Sulla sinistra Lassana Drame fugge sulla fascia, ma parte in chiaro fuorigioco non rilevato dall'arbitro, così l'11 ospite entra in area rincorso da Migliorini che lo tocca da dietro, il rigore è ineccepibile, come l'ammonizione per il giocatore estense, ma l'azione era viziata da fuorigioco . Dal dischetto si presenta Saarr che con freddezza spiazza il portiere estense riportando in vantaggio la Liventina.

Nella ripresa gli ospiti comandano il gioco, mancando più volte il raddoppio con i vari Tonon e Hyra, entrati nella ripresa, ma anche con Bortolin, Akafou e Tesolat. L'Este comunque ha il merito di lottare con tutte le forze ed è encomiabile per grinta e dedizione, con grande impegno ci prova fino al termine della partita e per questo il mister di casa Filippi può esser orgoglioso dei propri ragazzi. Finisce con il risultato finale di 1-2, tutto rimandato alla gara di ritorno , con l'arbitro che fischia la fine della gara, ben diretta anche se è apparso in difficoltà nel rilevare le posizione di fuorigioco.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato T.D.

Letto 265 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti