Mercoledì, 11 Aprile 2018 09:22

Prima Categoria Fossalta di Piave-Julia Sagittaria 1-1

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Pubblico delle grandi occasioni a Fossalta di Piave per il big match della giornata

che può’ decidere il campionato, di fronte gli ospiti della Julia, capolista finora indiscussa del girone che arriva però a questa gara con il fiato corto e i padroni di casa del Fossalta che cercano un clamoroso riaggancio al vertice per riaprire il campionato.Termina 1-1 e con questo risultato la Julia ipoteca praticamente il torneo mantenendo 7 punti di vantaggio a 3 gara dal termine. La gara è stata palpitante sopratutto con un secondo tempo buono per un film dell’ horror con un finale al cardiopalmo. Primo tempo con gli arancioni che si fanno preferire e gli ospiti ben chiusi a difendere la porta di Finotto.

Nella ripresa l’arbitro Pasquasi di Rovigo espelle dopo pochi minuti Enzo del Fossalta per doppia ammonizione, ma questo non blocca il forcing piavense, al 20’ Mitzano colpisce la traversa, ancora Mitzano è protagonista di una azione individuale ma il suo tiro termina alto. Al 32’ passano in vantaggio gli uomini di mister De Nobili, lancio lungo verso Gbali, la difesa neroazzurra si fa sorprendere e la punta arancione non sbaglia, Fossalta in vantaggio, grazie ad un poderoso secondo tempo nonostante l’inferioriotà  numerica. La Julia a questo non ci sta e cerca la rete del pari, il Fossalta, oggi in maglia bianca bordata di arancio, cala fisicamente, patendo il primo caldo della stagione e il grande sforzo offensivo prodotto. Così i nerazzurri stringono d’assedio la porta difesa da Zamberlan e raggiungono il pari proprio all’ultimo giro di lancetta di orologio, grazie a Segatto che si procura un rigore e lo trasforma spiazzando il portiere di casa di giallo vestito, con preciso destro. Grande festa finale per la Julia e un  plauso al Fossalta che abbandona il campo deluso, ma consapevole di aver giocato un grande match.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato D.L.

Letto 58 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Aprile 2018 09:26
Devi effettuare il login per inviare commenti