Lunedì, 20 Aprile 2020 09:47

Due parole con Alberto Cavagnis Direttore dell' Area Tecnica dell'Adriese

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Due parole con il Direttore Area Tecnica dell’USD ADRIESE 1906 Alberto Cavagnis

Alberto Cavagnis veneziano Doc ecco il suo curriculum:

Come calciatore iniziato come tutti nei settori giovanili poi ho calcato i campi dilettantistici in prima squadra dal 1988 al 2013 per ben 25 anni di tesseramento FIGC, con varie squadre come CalcioVenezia/Venexia Calcio/NerverdeVenezia, Ac Mestre, Marcon,Muranese,Scorzè, ect

Durante gli ultimi anni da giocatore con il Calcio Lido di Venezia ho iniziato ad allenare i pulcini e piccoli amici.

Da Dirigente

2013-2015 Vicenza Calcio collaboratore attività di base e agonistica

2015-2016 Pordenone calcio resp. area marketing e commerciale

2016-2018 Udinese Calcio direttore settore giovanile attività di base e agonistica

2018-2019 scouting internazionale Croazia,Slovenia,Serbia,Polonia (per conto di un paio di direttori prof.)

2019-2020 Direttore Area Tecnica USD ADRIESE 1906

1) Come stai vivendo tu e i tuoi famigliari il Covid-19 ?

Si vive alla giornata , si cerca di fare  sempre qualcosa per far passare le giornate , ma non mi posso lamentare sono con la mia famiglia , stiamo bene , dunque va bene così.

 

2) Com’è stata la tua esperienza all’ Udinese?

Udinese calcio nel panorama calcistico italiano ha sempre rappresentato un modello non solo sportivo , ma anche societario ed organizzativo, dunque per me è stata un’esperienza importante non solo lavorativa , ma anche umana, ad oggi tutti i miei rapporti con il mondo Udinese con chi lo vive da tantissimi anni sono ottimi ed anche costanti per suggerimenti e confronti.

 

3) La società come sta gestendo questa situazione ?

USD ADRIESE 1906 è una società che nella figura della famiglia Scantamburlo è una garanzia, non parlo dell’aspetto sportivo, ma della mentalità di rispetto e correttezza che ha questa famiglia verso i propri tesserati, verso un mondo che oggi questi valori spesso li dimentica.

 

4) Gli atleti si stanno allenando singolarmente, avete dato loro un piano di lavoro ?

Si i ragazzi stanno seguendo, per quello che gli è permesso, un programma di allenamento, chiaro che orami sono passati due mesi dall’ultima partita dunque non possiamo parlare di mantenimento della condizione.

 

5) Partiti con mister Tiozzo poi esonerato alla 22^ G., cos’è che non ha funzionato ?

Penso che quando si arriva ad un esonero le colpe vanno suddivise al 50%, se di colpe vogliamo parlare , le ambizioni non devono mai mancare, ma il campo poi ,e questo è il bello di questo sport , stravolge ogni pronostico.

 

6) Ad inizio stagione vi davano come una delle favorite per la C, adesso siete sesti a pari punti con l’ Union Feltre come mai?

Oggi la classifica dice questo, significa che è ciò che abbiamo espresso e meritiamo questa classifica

 

7) Il  Campodarsego  in  testa  al  girone  C  della  Serie  D  meritatamente ?

Il Campodarsego sul campo ha dimostrato di meritare la classifica attuale

 

8) Secondo te quale soluzione va presa davanti al COVID-19, come dovrebbe comportarsi la LND per evitare i ricorsi per via legale, promuovere le prime dei gironi, retrocessioni per le ultime due, annullare completamente tutto …..

A mio parere il campionato deve termine qua, principalmente per un discorso di salute dove non ci sono delle certezze e sarebbe anche la soluzione migliore per non far sparire società, dando così possibilità a loro di riprogrammare recuperare anche qualche contributo e soprattutto vai a risparmiare delle finanze laddove erano previste per trasferte e quant’altro. Per quanto riguardo promozioni o retrocessioni non ho un’idea chiara, nel senso che chi di competenza prenda la giuste misure. Dal mio punto di vista sembra che ci si stia tergiversando su questa decisione, credo che sia arrivato il momento di intervenire, la Lega Dilettanti deve dire che protocollo ha intenzione di adottare e cosa intenzione di fare. Non si può più aspettare cioè le società non possono più aspettare in questo momento, sia per la gestione economica che nella gestione dei giocatori e anche per la gestione delle classifiche perché non sanno se il prossimo anno sono in serie C, in serie D oppure in eccellenza. Un’idea  vera e propria non c’è l’ho mi adeguo alle decisioni della Lega ma ripeto è il momento di prendere delle decisioni ma non tra un mese le decisioni vanno prese subito entro massimo fine aprile, prima prendono una decisione e prima salvano tante società che al momento rischiano di sparire, perché non dobbiamo dimenticarci che questa nostra è una grandissima passione e la passione per questo sport non finisce a luglio novembre o dicembre e quando si potrà riniziare con la tranquillità con la programmazione allora la passione ci sarà sempre, dunque prima decidono e prima riescono a salvare la situazione.

Ringraziamo il Direttore per il tempo che ci ha messo a disposizione - Grazie a voi

Scantamburlo Cavagnis

Nella foto a Sx Il Presidente Luciano Scantamburlo - Direttore Area Tecnica Alberto Cavagnis e il Vice Presidente Roberto Scantamburlo

ILPIPPOCALCIO - Red-azione Pippo

 

Letto 445 volte Ultima modifica il Venerdì, 05 Giugno 2020 06:36
Devi effettuare il login per inviare commenti