Mercoledì, 21 Novembre 2018 05:52

Treviso Calcio: facciamo il punto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Parliamo del Treviso Calcio  che a Mogliano ha conosciuto

la ottava sconfitta in 12 partite continuando a prendere caterve di gol , tre per la precisione e 26 totali una in meno del Tombolo e che non riesce a togliersi dalla zona retrocessione e per la cronaca e' la prima sconfitta della gestione Rocchi. Ma i pensieri sono ben  altri : i giocatori che reclamano i rimborsi altri che sono stato invitati a lasciare la società della Marca dal direttore Capuzzo   parliamo di Dukic , Capogrosso e Stendardo. Alcuni dirigenti che lasciano uno su tutti Leandro Casagrande , storico segretario, e il preparatore dei portieri Paolo Mazzobel che si fa in parte. Tutto a seguito della vendita della  società da parte dell'ex presidente Visentin  al gruppo inglese della Atlantic Sport Managment. Visenti afferma che la trattativa era in piedi da 5 mesi per il tramite di Capuzzo ma che ha avuto una accelerata nell'ultimo mese a seguito di vari fattori come - penalizzazione per i tesseramenti - squalifica dello stesso Visentin per 9 mesi - ultime posizioni di classifica. Ma chi e' questa Atlantis Sport? Secondo le affermazioni di Realini attuale presidente la Atlantis " e' una societa di scopo per un progetto con al centro il Treviso e prevede la creazione di una piattaforma di scouting in collaborazione con una società slovena la Primorjie di Lubiana e permettera lo sdoganamento in Italia di giocatori extracomunitari. La sede di tale società e' a Londra e soci sono Capuzzo , La consorte Bilijan Dasic e Michele Dal Cin. Sempre dalla stampa si apprende che Dal Cin attualmente osservatore per la Sampdoria dichiara di " voler uscire dalla Atlantis quanto prima e espressamente che non rientra nell'affare di acquisizione del Treviso ". Intanto il Presidente del Treviso Realini (nella foto) dichiara che si impegnerà ad accollarsi il debito di  295 mila euro da pagare in 5 anni per la sistemazione del Tenni , di voler rilanciare il Progetto Tecnico e di ambire prima a salvarsi e poi a tentare  la scalata alla serie D in due anni. Nel frattempo pero il settore tecnico non da segni di ripresa .Giocatori nuovi a sostituire i partenti non se ne vedono ,anche se risulta che il Dg Capuzzo sta lavorando per le aperture delle liste di Dicembre,Non solo ma preoccupa la situazione in classifica e i gol subiti. Lo stesso Rocchi afferma ( fonte Gazzettino) "Siamo  in un momento particolare : scollamento mentale , siamo presi male a livello fisico e tattico...ne abbiamo combinate di tutti i colori ...". Meno male che onestamente dichiara Ne abbiamo , mettendosi dentro anche lui , visto che la tattica e la condizione  fisica dipende anche dall'allenatore. Pensiamo che non si a finita qui ............. vi aggiorneremo.

ILPIPPOCALCIO – Red-azione

Letto 525 volte Ultima modifica il Venerdì, 23 Novembre 2018 09:16
Devi effettuare il login per inviare commenti