Martedì, 04 Dicembre 2018 09:14

Il ricordo di Alessio Molinari

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
I funerali si svolgeranno giovedì nella chiesa di Martellago alle ore 15:00.
Alessio ci ha lasciato improvvisamente, ha lasciato tutti i suoi amici, i suoi ex compagni di squadra i suoi ex allenatori e dirigenti tutti. Classe 1968 Alessio,sin da giovane si è fatto notare per le sue grandi qualità, chi frequentava i campi di calcio dilettantistici del Veneto, non poteva non notare questo giovane ragazzo con uno straordinario fiuto del gol grazie ad un sinistro che non lasciava scampo ai portieri avversari. Ha indossato tantissime maglie Spinea Dolo Calvi Noale Maerne Casalserugo oltre a quella della rappresentativa veneta, solo per citarne alcune. Ragazzo generoso, senza peli sulla lingua e per questo non poteva piacere a tutti, dalla battuta sempre pronta, amava la vita fin a maltrattarla. Alessio era l'incubo dei portieri avversari. Con il suo sinistro, dal limite dell'area non gli lasciava scampo. Vincitore più volte della coppa Bomber e delle varie classifiche capocannoniere. Era il tormento dei presidenti, quanti "premi doppi" hanno dovuto sborsare per colpa dei suoi gol che portavano spesso a vittorie. Chi ci ha giocato con lui, non può che piangere la sua assenza prematura, chi ha vissuto con lui lo spogliatoio, gli allenamenti, le partite, le cene in pizzeria, non può' che ricordarlo con il suo sorriso e la sua bontà d'animo. Ora Alessio ha raggiunto suo papa' , come più volte aveva detto ai suoi amici più fidati.
Le condoglianza di tutto Ilpippocalcio alla famiglia di Alessio.
Alessio Molinari
ILPIPPOCALCIO - Red-azione
Letto 799 volte Ultima modifica il Martedì, 04 Dicembre 2018 09:21
Devi effettuare il login per inviare commenti