Campionati

 

        Risultati dilettanti    Risultati Settore Giovanile
    Dilettanti-Risul./Classif.   Giovanili-Risul./Classif.

           

 

 

Comunicati

biglietto da visita garbujo new 1

Coppa Italia Promozione

Loris Guerra Lopez

COPPA ITALIA PROMOZIONE SEMIFINALE DI ANDATA

U.ARZIGNANOCHIAMPO-ALBA BORGO ROMA 1-0

VIGODARZERE-CALVI NOALE 1-2

VIGODARZERE: 1 Mellon - 2 Tiso - 3 Bordin C. - 4 Deola - 5 Rocco - 6 Mantovani - 7 Benucci - 8 Tono -

9 Andrici (19° st. Nicoletto) - 10 Marcato (31° st. Dalla Vigna) - 11 Guzzonato (37° st. Chiriac) All. Prisco

CALVI NOALE: 1 Baldan - 2 Grigio - 3 Pensa (37° st. Pistore) - 4 Torresin  - 5 Zugno - 6 Ton - 7 Giubilato -

8 Lermee - 9 Guerra - 10 Mason - 11 Schiavon (1° st. Lopez) All. Susic

Reti: 25° pt. Guerra (CN) - 12° st. Lopez (CN) - 49° st. Nicoletto (V)

Si accendono i riflettori dello stadio di Camposampiero per l'andata delle semifinali della coppa di promozione

tra il Vigodarzere di Tano Prisco, quinto in classifica con 30 punti nel girone C,con 27 gol fatti e 24 subiti;

e la Calvi Noale di Massimo Susic, seconda in classifica con 42 punti nel girone D con 33 reti all'attivo e solo 13 al passivo.

I padroni di casa lamentano l'ormai persistente assenza di Polato e schierano il 94 Mellon tra i pali, con capitan Rocco

al centro della difesa, spesso in difficoltà e costretto al fallo per fermare le temibili punte veneziane. Il 94 Bordin esterno

basso di difesa, davvero bravo questo giovane prodotto del vivaio padovano.

L'ex Deola davanti alla difesa affiancato da Tono e dal 95 Benucci, l'ex Abano Marcato dietro le due punte:il "tarantolato"

Guzzonato e il longilineo Andrici.

Gli ospiti, confermano Baldan tra i pali, linea difensiva a quattro con Griggio, capitan Zugno, Ton e Pensa, centrocampo

con il giovane Giubilato, Torresin e Lermee, il tridente è formato da Schiavon, Guerra e Mason che svaria a suo piacimento.

I padroni di casa, in tenuta giallo-oro partono a ritmo forsennato e creano diversi pericoli alla Calvi, che soffre sopratutto

sulle palle da fermo, con schemi ben congegnati nei calci d'angolo.

Appena il Vigodarzere cala il ritmo esce la tecnica della Calvi e Schiavon si libera alla grande e scarica il suo tiro che colpisce

il legno di Mellon.

Cresce anche Mason che serve Lermee sulla sinistra, cross preciso per la testa di Guerra che spacca il match portando i noalesi

in vantaggio.

Ancora Mason protagonista, si presenta solo davanti a Mellon, ma come spesso capita calcia senza adeguata determinazione

e il portiere di casa para senza eccessive difficoltà.

Allo scadere è Baldan a compiere il miracolo su un bolide di Andrici da dentro l'area, respingendo d'istinto.

Nell'intervallo dentro Lopez per Schiavon, con l'argentino che nella ripresa, sfrutta un bel servizio di Guerra

dalla sinistra per siglare il 2-0.

Il Vigodarzere patisce il colpo e la gara sembra oramai non aver più nulla da dire, girandola di sostituzioni, con Prisco

che gioca la carta Nicoletto. Il difensore Tiso, di testa su calcio d'angolo spedisce a lato da buona posizione.

In pieno recupero, Ton salta sulle spalle di Nicoletto commettendo un fallo ingenuo al limite dell'area, punizione che batte

lo stesso Nicoletto con Baldan che questa volta non è irreprensibile e la palla entra in rete.  

Fischio finale e tutto rimandato alla gara di ritorno

che decreterà la finalista di coppa.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato

Stampa Email