UCenter - Unica SSD

 Ucenter giornale spinea 19 x135 cm 1  Unica ssd giornale spinea 19 x 7 cm esec 1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Venerdì, 21 Giugno 2024 18:38

La Prodeco Calcio Montebelluna non si iscriverà al campionato di serie D

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Montebelluna lascia la serie D e la juniores nazionale.

Ricordiamo che la società trevisana dopo la retrocessione in eccellenza nella stagione 22/23, ad inizio stagione 23/24 aveva acquisito la matricola del Cartigliano, tornando così in serie D.

In questo caso con la mancata iscrizione al campionato di serie D 24/25, non succederà quello che poteva accadere a Academy Plateola, Eurocalcio e Virtus Cornedo che non iscrivendosi al campionato di Eccellenza 23/24, rischiavano di ripartire dalla terza categoria perdendo di fatto la matricola. A Montebelluna il settore giovanile ha ancora la vecchia matricola ecco perché il settore giovanile potrà andare avanti senza perdere nessuna categoria.

Ecco il comunicato stampa con cui vengono spiegate le motivazioni alla rinuncia alla partecipazione al campionato di serie D.

Castelfranco Veneto, 21 giugno 2024 – Ocedorp s.r.l., la holding che controlla Prodeco Pharma, ha deciso di concentrare e rafforzare il proprio impegno nel settore calcistico giovanile, interrompendo le attività con la prima squadra Monte Prodeco Calcio, in assenza delle condizioni necessarie a poter proseguire.

"In questo momento di grande dolore per la perdita del nostro Presidente Alberto Catania, ma anche ispirati dalla sua grande passione per il calcio, abbiamo deciso di continuare a impegnarci per portare avanti il settore giovanile del Calcio Montebelluna e supportare le nuove generazioni, consapevoli dell'importanza dello sport come mezzo per aiutare i ragazzi a trovare il loro posto nel mondo e mettere a frutto il proprio talento” – dichiara Giovanni Catania, neo Amministratore Unico di Ocedorp.

“Parallelamente siamo costretti a non iscrivere la società Monte Prodeco al campionato di Serie D per riuscire a concentrarci meglio sull’azienda. Nonostante i tempi molto stretti in cui ci siamo trovati a maturare questa scelta, dettati dalle tempistiche di iscrizione alla Serie D, abbiamo profuso tutti gli sforzi possibili per mantenere la Serie D a Montebelluna, dialogando con diversi imprenditori del territorio, purtroppo, però, senza ricevere proposte di supporto concrete” – aggiunge Giovanni Catania.

“A seguito della improvvisa scomparsa del fondatore, dobbiamo ora concentrarci sul core business di Prodeco Pharma per proseguire il percorso del gruppo verso una gestione altamente manageriale, percorso già avviato 3 anni fa da Alberto Catania – precisa Roberto Antonini, Direttore Generale di Ocedorp. – La decisione di non iscrivere il Monte Prodeco alla Serie D è stata sofferta ma inevitabile, in assenza di proposte di partnership concrete e vista l’impossibilità di portare avanti il progetto da soli. Mantenere il settore giovanile del Montebelluna significa invece per noi continuare a puntare sui giovani e sui valori dello sport”.

Prodeco è impegnata da tempo nell’attività calcistica con l'intento di permettere a bambini e ragazzi di crescere ed esprimersi in un ambiente con valori e sani principi che valgono non solo per lo sport ma per qualsiasi ambito della vita. Per questo, l’azienda è determinata a proseguire il proprio impegno con la squadra giovanile del Calcio Montebelluna rafforzando l’investimento sui giovani talenti e potenziando i servizi a supporto della loro preparazione sportiva, come il nutrizionista, il fisioterapista e lo psicologo. Inoltre, dalla prima squadra confluiranno nel Calcio Montebelluna figure dirigenziali e tecnici professionisti con l’obiettivo di rinforzare ulteriormente la squadra dilettantistica che già negli anni passati si era distinta per aver vinto il maggior numero di titoli nazionali giovanili, con ben 10 vittorie.

ILPIPPOCALCIO Red-azione comunicato stampa Prodeco Calcio Montebelluna 1919

Letto 181 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti