UCenter - Unica SSD

 Ucenter giornale spinea 19 x135 cm 1  Unica ssd giornale spinea 19 x 7 cm esec 1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Giovedì, 22 Giugno 2023 05:52

PAZZESCHO: In questo calcio non mi riconosco botte a Malato di Sla in carrozzina

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' incredibile e angosciante,

una violenza inaudita e gratuita quella usata contro STEFANO TURCHI ex calciatore professionista e oggi costretto su sedia a rotelle perché afflitto  da SLA

Classe 69 ex attaccante professionista Stefano  Turchi ha giocato tre stagioni in A e B con l'Ancona ,due campionati in C1 con la Vis Pesaro e con Prato e Carrarese, ala veloce ho avuto 197 presenze in lega Pro

Ad aprile scorso  in qualità di dirigente della squadra Under 17 DEL Brusaporto ( ZONA BERGAMASCA) si trovava nel campo di gioco nella zona adibita ai portatori di Handicap seduto sulla sua sedia a rotelle

Un giocatore del Uess SARNIO avversario del Brusaporto necessitava dell'intervento dei sanitari causa infortunio.Oltre ai medici entrava in campo il padre del ragazzo che per un imprecisato motivo veniva a diverbio con Stefano Turchi

L'esagitato colpiva con pugni e calci il poveretto trasportato al pronto soccorso riportanso trauma cranico e contusioni varie, causate dalla barbara violenza del genitore

" Sono spaventato  distrutto poteva essere una tragedia…. se devo seguire il calcio rischiando la vita… mi chiamo fuori " queste  le parole di Stefano

Segue denuncia per lesioni gravi a danno dell'aggressore che anziché porgere le scuse ha presentato contro querela

Considerazioni

I genitori sono i primi educatori dei figlio… questo ostrogota barbaro che principi trasmette al suo ragazzo ?

Alcuni dicono " meglio allenare una squadra di orfani "  …. io aggiungo sono d'accordo

La nostra società produce violenza che  come in questo caso e' del tutto gratuita

Si vince e si perde, in campo  ma chi alza le mani perde sempre

La vigliaccheria di questo genitore supera di gran lunga la sua demenza.Come si fa a compiere una gesto del genere verso una persona che disgraziatamente non si regge neanche in piedi

Conclusione finale : in questo calcio non mi ci riconosco per questo preferisco passare le mie giornate libere all'area  cani con il mio Artu  che ogni giorno mi insegna cosa significa rispetto obbedienza ed amore

Tutto il resto  non conta nulla

ILPIPPOCALCIO Red-azione Michele Ropa

Letto 763 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti