UCenter - Unica SSD

 Ucenter giornale spinea 19 x135 cm 1  Unica ssd giornale spinea 19 x 7 cm esec 1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Venerdì, 09 Dicembre 2022 06:14

Promozione D 15^ giornata U.Cadoneghe-Favaro 1948 2-0

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

CADONEGHE: Baldan 6, Carraro 6,

Simic 5 (20’st. Lucibella 6), Sottovia 6, Volpe 6, Giavomini 6, Meneghel 6(40’st. Del Piccolo sv), Compagnin 6,

Conte 6.5, Bertoncello 5 (1’st. De Rossi 6), Lorenzetti 6.5 (20’st. Sarti 6). Allenatore: Ferulli

FAVARO: Maggio 5.5, Colli 5 (42’st. Filippi sv), Vianello 5.5 (46’st. Pasqualato sv), Faggian 5.5 (22’st. Fido 5.5), Cosalter 6.5, Carlon 6, Canai 6.5,

Cammozzo 5.5, Mainardi 5 (14’st Rossi 5.5), Siega 5.5, Matta 6. Allenatore: Nardo

MARCATORI: 6’st. Conte, 8’st. Lorenzetti

A Cadoneghe il Favaro cercava di uscire dal momento no che continua da quattro gare, due soli punti fatti, contro una squadra che invece naviga nei piani alti della classifica.

La gara non ha fatto vedere tutta questa differenza, anzi dal punto di vista della manovra il Favaro ha dato l’impressione di saper il fatto suo ma è mancato nella concretezza

e pericolosità nell’area avversaria, mentre il Cadoneghe con il suo gioco monotematico (lancio di Baldan per le punte) e una compattezza nella propria metà campo è riuscita

a concretizzare quel poco che ha creato nei 90 minuti e portare a casa i tre punti.

Nel primo tempo da registrare una bella discesa sulla destra di Siega che crossa in area forte e teso con Volpe che anticipa di un nulla Mainardi.

Ancora Favaro con Matta, che serve Cammozzo fuori area controllo e calcio di prima ben angolato con Baldan bravo a deviare in angolo.

Sempre la squadra ospite a rendersi pericolosa con una bella incursione di Matta che si libera di un paio di avversari e serve a Siega un bel pallone che quest’ultimo calcia sopra la traversa da buona posizione.

Il Cadoneghe nella prima frazione si vede solo con una punizione di Sottovia che Maggio devia in angolo, mentre il Favaro sul finire del tempo si rende ancora pericoloso con Siega

che lancia Mainardi, abile in corsa a controllare e calciare in porta con la sfera che sorvola di poco la traversa a Baldan immobile.

Nel secondo tempo il Cadoneghe parte con un atteggiamento diverso e dopo aver battuto due palle inattive in modo insidioso, giunge al vantaggio con Conte che concretizza

una bella palla di De Rossi su calcio piazzato dalla trequarti dove la difesa ospite non si comporta in modo impeccabile.

Il Favaro accusa il colpo e dopo due minuti subisce il raddoppio per merito di Lorenzetti, servito in area piccola da Meneghel va a trafiggere Maggio in diagonale.

La partita prende un binario che a fine del primo tempo no ti saresti mai aspettato per  quello che si è visto, ma il calcio è anche questo, fatto sta che i ragazzi di Nardo dopo l’uno

due sono spariti dal campo e nonostante diversi cambi non c’è stata quella reazione di squadra che vuole rimediare una gara messa male.

La situazione attuale in casa Favaro non è delle migliori ma questa squadra ha tutte le qualità e possibilità per uscirne fuori, ma lo deve fare al più presto.

ILPIPPOCALCIO dal nostro inviato L.C.

Letto 135 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti