UCenter - Unica SSD

 Ucenter giornale spinea 19 x135 cm 1  Unica ssd giornale spinea 19 x 7 cm esec 1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Martedì, 20 Settembre 2022 07:19

Promozione D Favaro 1948-Dolo 3-0

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

FAVARO: Maggio 6.5, Giusti 7, Essombe 7, Bortoluzzi 6.5, Faggian (9’ pt. Colli 7), Lorenzatti 7, Cossalter 6.5 (37’ st. Pasqualato ), Cammozzo 7.5 (30’ st. Azzolin 6), Rossi 6.5 ( 26’ st. Mainardi 6),

Siega 7.5, Salvadori ( 11’ st. La Rosa 7). Allenatore: Nardo

DOLO: Giovinazzo 6, Caco 5, Mantovani 5, Castellan 5 (10’ st. Busatto 6), Matta T. 6 ( 28’st. Asoletti 6), Celegato 5 (10’ st. Rigato 6), Bonotto 5 (10’ st. Pasquali 5), Petti 5, Porcino 5, Matta E. 6.5, Cosentino 5

(28’ st. Gottardo6). Allenatore: Minto

Marcatori: 3’ pt. Siega, 6’ pt. Siega (R), 20’ ST. Cammozzo.

Ammoniti: Maggio e Giusti per il Favaro

Matta T. e Pasquali per il Dolo

Buona la prima per il Favaro che fa sua la sfida con il Dolo dimostrando da subito le reali intenzioni dei padroni di casa (oggi su campo neutro di Marcon) che con una partenza a razzo mettono subito i rivieraschi alle corde.

Vittoria meritata per i ragazzi di Nardo che con buone trame e geometrie fanno vedere delle cose interessanti contro un Dolo povero di gioco e basato su giocate individuali e palle inattive che non hanno portato a nulla, sicuramente da rivedere.

1° Tempo

3’ Pronti e via ed è già vantaggio per il Favaro che con una bella azione corale da destra verso sinistra che vede impegnati Cammozzo, Essombe e Siega, porta quest’ultimo a liberarsi del proprio avversario e dal limite scagliare un gran tiro dove Giovinazzo non può far nulla.

6’ Il Dolo accusa il colpo e arriva il raddoppio per il Favaro sempre con Siega che trasforma un calcio di rigore procurato da Rossi che servito in area tutto solo da un bel lancio di Cammozzo tenta di liberarsi del portiere che lo ostacola e cade. Rigore netto e portiere graziato.

13’ Si vede il Dolo con un fallo laterale di Cacco che arriva in area dove Maggio in uscita non trattiene la palla ma fortunatamente la difesa sbroglia.

18’ Bel movimento di Siega che riceve tra le linee e serve in profondità Rossi che calcia con Mantovani che devia in angolo.

25’ Sempre da fallo laterale lungo ancora il Dolo a rendersi pericoloso con Porcino che da una ribattuta della difesa locale riceve e calcia sopra la traversa.

28’ Palla che giunge involontariamente a Rossi in area che calcia di prima intenzione con deviazione di puro istinto di Cacco che devia in angolo.

31’ Manovra avvolgente del Favaro che porta ancora Rossi al tiro ma questa volta è Giovinazzzo a dire no. Dagli sviluppi dell’angolo Colli di testa va a colpo sicuro ma l’estremo ospite compie un miracolo e tiene in partita i suoi.

39’ Calcio piazzato da buona posizione per il Dolo con Porcino che manda la sfera sopra la traversa.

Da qui sino la fine del primo tempo vi è una supremazia ospite che però non porta nulla di concreto.

2° TEMPO

2’ Bortoluzzi ritarda il rinvio e sbaglia l’uscita dando palla agli avversari che si portano al tiro con Matta E. ma la sfera va sopra la traversa.

6’ Angolo di Cammozzo a rientrare con Rossi che svetta sopra a tutti ma impatta fuori di poco a portiere battuto.

16’ Bella ripartenza del Favaro con La Rosa che recupera palla a centrocampo e s’invola servendo Cammozzo a sinistra che entra in area ma sbaglia il cross e l’azione sfuma.

20’ Cammozzo si rifà con gli interessi dell’errore precedente e da calcio piazzato pesca il sette alla destra di Giovinazzo, che non riesce ad arrivare sulla sfera, e porta a tre le marcature per i locali.

30’ Gran cambio gioco da destra per La Rosa che vince il duello con il proprio avversario entra in area e serve un pallone delizioso dove le punte arrivano con un leggero ritardo.

39’ Pasqualato ruba palla e serve in verticale Mainardi che proprio all’ultimo viene anticipato e l’azione sfuma.

La partita va a scemare e dopo cinque minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato L.C.

Letto 204 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti