Unica - Reggia

Gruppo Unica piede inserto pubblicitario firma email compresso 2      2 REGGIA NOLEGGI 3X1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Lunedì, 07 Febbraio 2022 09:03

Eccellenza C 14^ Real Martellago-San Donà 0-1

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

REAL MARTELLAGO:

Rosteghin, Lucano, De Grandi, Griggio, Toso, Delpapa, Saitta ( 26’ st. Busato ), Da Lio ( 20 ‘st. Boccato ), Morbioli ( 24’ st. Gemelli ), Topao ( 30’ st. Marngon ), Pensa ( 15’ st. Bonaldo ). Allenatore: Tamai                                          

SAN DONA’:Memo, Donadello, Guzzini ( 21’ st. Santo ), Vecchio, Fortunato, Busatto, Stefani ( 40’ st. Momente ), Scroccaro, Mazzon ( 42’ st. Carli ), Scarpi ( 26’ st. Moro ), Manente. Allenatore: Giacomin      

MARCATORI: 30’ st. Fortunato

AMMONITI : Toso, Delpapa e De Grandi per il Real Martllago - Scarpi per il San Donà

ARBITRO :  Marco Zini sez.ne di Udine

ASSISTENTI : Quaglia M. e Sadikaj M sez.ne di Mestre

ANGOLI 3 a 2 per il San Donà

NOTE : Partita non bella quella vista oggi al comunale di Martellago, dove la squadra ospite ha cercato di fare sempre la gara contro un Real rinunciatario con poche idee e proteso più a difendere che ad offendere.

San Donà ben messo in campo e meglio sia tatticamente che fisicamente alla fine ha meritato la vittoria che poteva essere più rotonda se non trovava un Rosteghin in buona giornata.

1° TEMPO

8’ Inizio di studio con predominanza ospite che gira palla bene e velocemente e non fa uscire il Real Martellago dalla propria metà campo aggredendolo subito, ed è proprio da una palla recuperata, che porta Vecchio a trovare con un pregevole cambio

gioco Manente che attacca il fondo campo arrivando al cross per Scarpi che cespica sulla palla e sul rimpallo arriva prima Scroccaro che calcia alto da buona posizione.

15’ Si vede la squadra di casa che recupera palla a centrocampo da un errore di Scroccaro e riparte con Delpapa che serve Topao che di prima serve Morbioli che perde l’attimo e sfuma una buona occasione.

17’ Risponde il San Donà con un bel lancio per Mazzon che viene anticipato all’ultimo da Rostegghin.

18’ Ancora Delpapa che recupera palla e chiude un bel uno due con Morbioli calciando fuori di poco alla destra di Memo immobile.

22’ Scarpi grazia il Real su cross sempre dalla sinistra di Manente che permette all’attante di calciare a colpo sicuro ma trovando Rosteghin pronto e reattivo.

29’ Ancora il San Donà con Scroccaro che si libera sulla destra del proprio avversario e crossa forte e teso non trovando la giusta deviazione con palla che attraversa tutta l’area.

37’ Lancio a saltare il centrocampo per Mazzon che salta il proprio marcatore allungandosi la palla e permettendo al portiere di rimediare al pericolo.

2° TEMPO

12’ Secondo tempo che inizia come il primo con il San Donà sempre padrone del campo, e da un calcio piazzato da destra, Fortunato, con una traiettoria a rientrare trova  Busatto che impatta al volo trovando ancora una volta Rosteghin determinante.

 30’ La partita scivola con alti e bassi da entrambi le parti giungendo al trentesimo quando Stefani viene steso al limite dell’area dando vita ad un calcio piazzato per lo specialista Fortunato che grazie alla deviazione della barriera spiazza l’incolpevole Rosteghin e porta

In vantaggio meritatamente i suoi.

32’ Ancora Mazzon mette scompiglio in area avversaria crossando una palla molto interessante non sfruttata dai compagni.

34’ Si vede il Martellago con un’azione rocambolesca in area con palla che giunge a Mainardi che calcia fuori da ottima posizione.

40’ Sempre Fortunato pericoloso con una punizione dai quaranta metri, questa volta calciata di potenza e sfera che prende la parte alta della traversa.

Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità e permette al San Donà di rimanere attaccato al treno di vertice mentre il Real Martellago deve stare molto attento alle zone basse della classifica.

Una nota per Scroccaro e Rosteghin i migliori in campo per le loro rispettive squadre.

ILPIPPOCALCIO dal nostro inviato L.C.

Letto 348 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti