Unica - Reggia

Gruppo Unica piede inserto pubblicitario firma email compresso 2      2 REGGIA NOLEGGI 3X1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Martedì, 22 Giugno 2021 07:39

Porto lo sponsor…. dammi la panchina!!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ una cosa risaputa

ma personalmente speravo che la tragedia pandemica che ha colpito di recente avesse facilitato il recupero di quei valori genuini che fanno della morale e della onesta uno stile di vita.

Non e' cosi'.

Prova ne e' che si fa ancora come prima sempre più largo una sorta di PROSTITUZIONE INTELLETTUALE E MORALE tra gli allenatori di calcio dilettantistico italiano.

Concretamente si parla di qualche società di Serie D ed Eccellenza che cedono alle lusinghe di allenatori ormai alla frutta che vengono ingaggiati perché portano un cospicuo gruzzolo.

Parliamo di allenatori che come tanti si sanno vendere bene.

Negli ultimi anni si e' sono sempre proposti a società in difficoltà, asserendo di portare oltre alle proprie capacita scarse anche liquidità.

Non nascondo a nessuno che quando vado a verificare, noto che l'ultimo campionato e' stato esonerato, il campionato precedente pur sbandierando obiettivi da primato, non ha raggiunto neanche i play off.

E cosi negli anni passati.

Ma promettono un gioco brillante, affermano di valorizzare i giovani e soprattutto offrono sponsorizzazioni.

Assurdo ci si prostituisce per trovare panchina.

All'inizio questo “rapace” si accontenta di tutto, pur di avere la panchina ma come ha fatto in altre piazze, a campionato inoltrato nella finestra di Dicembre alza il tiro e pretende giocatori mettendo in difficoltà le sfigata società che lo ha ingaggiato.

L'hanno sempre fatto.

Allora perché non ricordare a questi presidenti che questi personaggi cantano una " vecchia " storia?

Si perché ovunque vanno promettono e ripromettono ma degli sponsor in ingresso non se ne vede nessuna traccia.

Vergognarsi e sotterrarsi non vi rimane che questo.

ILPIPPOCALCIO Red-azione

Letto 417 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti