Unica - Reggia

Gruppo Unica piede inserto pubblicitario firma email compresso 2      2 REGGIA NOLEGGI 3X1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Martedì, 18 Maggio 2021 12:39

Dalla fusione tra Belluno, Feltre, S. Giorgio Sedico nasce la DOLOMITI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Se ne parlava da mesi

ma si e' avuta la ufficialità da poche ore, la fusione tra Union Feltre, Belluno e S. Giorgio Sedico e' cosa fatta.

I delegati delle tre società Alberto Lazzari con Gianluigi Della Vecchia, Claudio Fant e Nicola Giusti hanno trovato la quadra ed accordo e' fatto

Si chiamerà DOLOMITI la neo nata società e porterà il colore della maglia bianco , appunto come la neve delle dolomiti

La persona incaricata di gestire l'area tecnica sarà quasi sicuramente una persona di spessore con notevole esperienza e si fa il nome di Werner Seeber ad oggi impegnato con il ST. Georgen. Seeber ha coperto ruoli chiave in società del calibro di Alto Adige, Cittadella, Triestina, Lecco, Bassano e Lanerossi Vicenza

A Seeber e' stata fatta una proposta ufficiale e una risposta non si è ancora avuta, forse anche perché lui è corteggiano anche dal Trento citta vicina alla sua Bressanone. Se dovesse accettare a Seeber sarà data carta bianca

Nella neonata società si inserirà come presidente Ivo Gallio, Ivan Da Riz avrà la responsabilità dell'intero settore giovanile.

Un nodo cruciale sarà la scelta dell'allenatore, chiaro che la parola definitiva sarà di Seeber anche se il nome che ha messo tutti d'accordo è quello di Renato Lauria attualmente tecnico del Belluno ma anche conoscitore dell'ambiente Feltrino dove in passato ha lavorato nel settore giovanile

Il progetto dovrà inoltre tener conto delle strutture dove giocare e dei programmi: si pala di un anno di assestamento alla categoria con innesto di giocatori autoctoni, per poi programmare il salto di categoria tra un paio d'anni

Intanto avanti col Bianco il Bianco Delle Dolomiti.

ILPIPPOCALCIO Dal nostro inviato T.D.  

Letto 801 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti