Unica - Reggia

Gruppo Unica piede inserto pubblicitario firma email compresso 2      2 REGGIA NOLEGGI 3X1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica e nessuna società in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Venerdì, 26 Febbraio 2021 14:56

Riforma dello Sport, arriva l'approvazione del Consiglio dei Ministri, penosi.....

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Tra le novità più importanti l'abolizione

del vincolo sportivo e il riconoscimento della figura del lavoratore sportivo 26 febbraio 2021

Il Consiglio dei ministri ha approvato i cinque decreti legislativi per l'attuazione della riforma dello Sport. Lo apprende l'ANSA da fonti governative. I decreti erano stati presentati nello scorso autunno dal ministro Vincenzo Spadafora, quando era ancora in carica il governo Conte. Tra le novità più importanti l'abolizione del vincolo sportivo e il riconoscimento della figura del lavoratore sportivo.

L'approvazione del CdM doveva arrivare entro il 28 febbraio (pena il decadimento e la ripartenza dell'iter dall'inizio) e i cinque decreti sono arrivati in preconsiglio dei ministri senza attendere il parere delle Commissioni Parlamentari, da qui la svolta quasi imprevista.

Per quanto riguarda l'abolizione del vincolo sportivo (ad oggi un atleta può svolgere attività sportiva agonistica solo per conto della società per la quale è tesserato e quindi non può praticare lo stesso sport con altra società) partirà tra 5 anni mentre il lavoratore sportivo, a partire da luglio 2022, verrà regolarizzato col versamento di contributi previdenziali per chi supererà la no-tax area di 10.000 euro annui. Dal sito SPORTMEDIASET

Altra mazzata alle società ma d'altronde cosa ci si poteva aspettare da gente "ignrante" (vocabolario gente che ignora) se tra quello che è stato il ministro dello sport e questi 4 scappati di casa che non sanno distinguere un pallone da calcio e uno da rugby.

ILPIPPOCALCIO Red-azione

Letto 168 volte Ultima modifica il Venerdì, 05 Marzo 2021 15:35
Devi effettuare il login per inviare commenti