Lunedì, 17 Febbraio 2020 15:37

Promozione C: Miranese-Aurora Legnaro 0-0

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Termina a reti bianche tra la Miranese e l'Aurora Legnaro,

risultato tutto sommato giusto e caratterizzato dal nulla assoluto nella prima parte di gara, mentre nella ripresa lo spettacolo è stato accettabile, con le due squadre che hanno cercato di superarsi inseguendo i tre punti che sarebbero stati alquanto graditi per le rispettive classifiche. Miranese in campo con la classica casacca bianconera a strisce verticali, mentre i padovani allenati del ex-bomber Pippo Maniero, vestono una casacca giallo rossa a strisce verticali con pantaloncini rossi. Dopo il minuto di silenzio in ricordo di Mirko Pelizzer, giovane calciatore del Telemar San Paolo Ariston scomparso la scorsa settimana, l'arbitro sig. Lena di Treviso, da il via alla contesa, ma come detto nel primo tempo sono poche le emozioni, la più evidente capita a Canaj della Miranese, ma il suo tiro viene deviato in angolo dal portiere padovano Pinton. La squadra ospite chiude bene tutti gli spazi, il 4-3-3 di Maniero è praticamente un 4-5-1 in fase difensiva e la densità a centrocampo della Miranese di mister Lever , fa si che il gioco ristagni a centrocampo.

Nella ripresa le squadre si allungano, i 22 in campo hanno così più spazio e le occasioni da gol sono più numerose, Keita cerca di impensierire la difesa locale, ma il portiere Baldan fa sempre buona guardia, sopratutto sulla conclusione di Esposito, in campo da pochi minuti al posto del centravanti Marullo. La palla gol migliore per i veneziani capita a Lebrini, ma di testa mette alto sopra la traversa. Finisce così  la gara a reti bianche, nella Miranese buona la prova di Ervaz, intraprendente e volitivo, mentre nei padovani si è fatto apprezzare Keita.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato S.C.

Letto 431 volte Ultima modifica il Domenica, 01 Marzo 2020 08:07
Devi effettuare il login per inviare commenti