Lunedì, 23 Dicembre 2019 16:25

Calvi Noale fa suo il derby con la Robeganese 3-1

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Patita giocata su un campo al limite della praticabilità e per 2 terzi

sotto una pioggia fitta che ha condizionato la gara dal punto di vista tecnico. I giocatori si son dati battaglia senza risparmiarsi rimanendo comunque nei limiti della correttezza. Per una buona mezzora del primo tempo non si assiste molto e sul taccuino non si registra neanche un tiro nello specchio della porta da entrambe le parti. Non ci annoia comunque si assiste ad una grande battaglia a x centrocampo dove per il Noale giganteggia Minio e per gli uomini di Cominotto svetta su tutti un combattivo Sartori.Ci prova il Noale a pungere con continue sortite sulla fascia sinistra con Franceschi rapido negli scambi ma sempre stoppato  con sicurezza da Zender che si propone anche in fase offensiva. Si lotta e si corre senza peraltro pungere più di tanto. Sul finire della prima frazione appare la Robeganese la squadra più insidiosa e riesce a passare infatti al 34 esimo con Moretto su una azione cross sporco dalla destra di Bandiera e un incertezza dell'estremo Noe' .Dura poco pero la gioia perché un minuto dopo Fiorica rimette le cose in pari. Si va al riposo sull'uno a uno e nella ripresa le cose non cambiano , una gara equilibrata che si vivacizza solo da errori difensivi causati dal terreno oramai diventato una risaia. Ammirevole l'impegno dei 22 che ci provano in ogni modo a superarsi  su condizioni che solo nel finale della gara sembrano più miti. La spunta il Noale che segna nuovamente con Fiorica che con un possente tiro buca l'incolpevole Milan.Sul finale esce dalla contesa Moretto acciaccato ed entra Rizzato che apporta dinamismo e vivacità alla contesa che comunque volge a favore degli uomini di Mr Vianello che chiudono la gara con la terza rete ad opera di Bagarotto proprio nel momento di maggior sforzo degli ospiti che pensavano di raddrizzare la gara per loro comunque sfortunata. Gioia per gli uomini di Mr Vianello che si fanno un bel regalo di Natale , rammarico per Pilotto e compagni che comunque non avrebbero meritato di perdere. Vivacità corsa e agonismo infatti hanno caratterizzato la prestazione degli uomini di Cominotto che hanno fornito una bella prestazione non meritando certo il passivo di tre reti. Sagacia praticità opportunismo e anche "fame di vittoria" per la Calvi che forse e' stata penalizzata troppo dalle condizioni del terreno. Un plauso a tutti e due i contendenti.

    ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato S.C.

    Letto 344 volte Ultima modifica il Sabato, 11 Gennaio 2020 17:36
    Devi effettuare il login per inviare commenti