Mercoledì, 30 Ottobre 2019 19:54

Serie D: Montebelluna-Delta 1-0 decide Fasan

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Montebelluna: Pigozzo, Biondo, Fabbian, Zucchini, Vedova

(27' st. Antonello), Zago, Scevola (40' st. Franceschini), Nchama, Passamonti, Fasan (31' st. Caso), S. Tronchin (25' st. Iwunze). Allenatore: Bodo

Delta Porto Tolle: Bala, Gemini (15' st. Sarr), Garbini, Anarfi (5' st. Maistrello), Mboup, Episcopo, Peliello, Malagò (33' st. Castellan), Rosso (36' st. Telesi), Mortaro, Pasi. Allenatore: Barella

Vittoria del Montebelluna sul Delta Porto Tolle per 1 a 0, risultato stanzialmente giusto e Montebelluna  che inanella la seconda vittoria consecutiva grazie alla rete di Nicola Fasan capitano del Montebelluna. Turno infrasettimanale e i rispettivi allenatori devono riscontrare alcune defezioni, nei padroni di casa è out Calestri, negli ospiti manca Raimondi. Due gli ex in campo, Mortaro nel Delta, attaccante non molto rimpianto dagli affezionati tifosi virgiliani e il portiere Pigozzo, un 2000 che ha dato sicurezza alla difesa di casa sopratutto nella ripresa quando le sue uscite alte hanno dato sicurezza ai compagni di squadra e risolto diverse mischie pericolose. Partita che inizia subito con i padroni di casa all'attacco,  fallo di mano in area di Gemini, giovanili del Padova e l'arbitro decreta il calcio di rigore a favore del Montebelluna. Nicola Fasan si incarica di calciare il penalty, la sua conclusione è tutt'altro che irresistibile e il portiere albanese Bala del Delta Porto Tolle respinge con i piedi, è il secondo rigore consecutivo che il capitano del Montebelluna non riesce a trasformare. E' comunque il Montebelluna che fa la partita nella prima mezz'ora, i giocatori di Mister Bodo si schierano con un 4-3-1-2 e comandano le iniziative, chance per Scevola, anche lui giovanili del Padova, liberato da un bel colpo di tacco del 2002 Simone Tronchin, ma Bala respinge. Dopo la mezzora è il Delta che esce alla distanza, occasione con un calcio di punizione di Malago' di sinistro ma  la palla termina oltre la traversa, poco dopo calcio d'angolo di Pasi, Rosso di testa, anche lui  giovanili del Padova e ex Bologna mette di poco sopra la trasversale. Ma è il Montebelluna che ha l'occasione migliore nel finale del tempo, grande azione manovrata palla a terra e Passamonti si presenta solo davanti al portiere Bala che respinge ancora  con i piedi. Primo tempo che termina sullo 0 a 0 ma la formazione di casa ha destato un'ottima impressione.

Il Delta Porto Tolle è schierato con una formazione estremamente compatta, un 3-4-3 che ha lo scopo di fare densità davanti alla propria area di rigore e nella ripresa cerca di mettere in campo miglior  qualità' e intensità ma il Montebelluna trova la rete della vittoria al tredicesimo con Fasan, che s'incunea benissimo in area di rigore dalla sinistra e con un diagonale di sinistro fa secco il portiere dei deltini. Girandola di cambi, il Montebelluna ci mette il cuore e resiste agli attacchi ospiti, Telesi, anche lui ex Padova entra, ma non inciderà e anche in casa Montebelluna ci sono 4 cambi con l'inserimento dell'esperto Caso per passare ad una difesa a cinque. Dopo 5 minuti di recupero arriva il triplice fischio e la seconda vittoria per il Monte grazie alla rete di Nicola Fasan, che come domenica scorsa ha sbagliato il rigore, ma poi ha segnato su azione manovrata. Delta, quest'oggi in difficoltà, dopo 4 risultati utili consecutivi, due vittorie e due pareggi, questa amara battuta d'arresto, da una squadra cosi' tecnica ci si aspetta decisamente di più', mister Barella dovrà intervenire per dar maggior convinzione alla propria formazione.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato F.P.

Letto 97 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Novembre 2019 18:07
Devi effettuare il login per inviare commenti