Lunedì, 28 Ottobre 2019 18:55

Il calcio Mestrino piange un grande sportivo si e' spento Giancarlo Riato

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da tempo ammalato si e' spenti nellal giornata odierna il settantaseienne Gaincarlo Riato

uomo di sport conosciutissimo in provincia. Nato a Metsre ma residente a Salzano , nel 1955 dopo un provino nel Venezia giovanile inizia a calcare i campidi periferia indossando le maglie di Fosso' e Marghera, ma maggiori soddisfazioni Riato le ha come dirigente negli anni 80 infatti quando inizia come direttore sportivo al Crea dove allenava Renzo Rocchi. Poi un susseguirsi di successi e promozioni: 4 con la Fulgor Salzano che porta dalla seconda categoria alla serie D poi 3 col Mestre, due col Crea e una col Maerne. Col Mestre passa dall'eccellenza alla C2, portando in Arancionero Andrea Manzo Scarpa ( poi tra i pro a Citatdella ) e Diego Grassi un piccolo giocattolo costruito con sapienza dall'esperto dirigente quale era. In ultima collaborava col Marghera del presidente Massimo Senin solo perche amava il calcio infatti affermava " rimunciare al calcio per me e' impossibile e' qualcosa che ho nel Dna " e chi lo conosceva bene sapeva che questo era pura verita' e poi il suo sogno per ultimo è ritornato al Mestre come dirigente delle giovanili, dove ha terminato nella stagione 15/16. Riposa in pace ti ricorderemo come grande uomo di sport. Ilpippocalcio si unisce al dolore della famiglia. Ciao Giancarlo

ILPIPPOCALCIO - Red-azione

Letto 359 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Novembre 2019 18:01
Devi effettuare il login per inviare commenti