Mercoledì, 09 Ottobre 2019 09:13

L'Aquila del Trento vola in alto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Trento continua a volare , sei partite e sei vittorie

e continua la marcia in campionato e sembra non aver avversari in questo campionato di Eccellenza, girone unico della regione Trentino-Alto-Adige. Quest’anno a Trento si son fatte le cose per bene, pensando in grande, certo il budget a disposizione del Direttore Attilio Gementi, (nella foto)  è di quello importante, di categoria superiore, categoria che il Trento merita per storia, blasone e tradizione e che sicuramente raggiungerà al termine di questo campionato, casomai di potrà discutereoggi, con quanti turni di anticipo, con quanti punti di vantaggio, se qualcuno riuscira’ a sconfiggerlo. A Trento, Gementi è andato sul sicuro, ha attinto a piene mani dal suo Ex Campodarsego e del padovano, dal portiere Cazzaro, alle punte Pietribiasi, Sottovia, fino a Baido, strappato alla Calvi Noale proprio alla vigilia dell’inizio del torneo a fior di quattrini. La formazione del presidente Mauro Giacca, insomma sembra destinata a esser di passaggio in eccellenza e si ergerà già fin d’ora la favorita per il prossimo torneo di Serie D, è la lega Pro il vero obiettivo della dirigenza Trentina. Insomma per mister Toccoli, la difficoltà sarà quella di tener alta la concentrazione della squadra, di non creder che tutto sia dovuto, contro la formazione trentina, tutti gli avversari cercheranno di fare la partita dell’anno, sinora comunque è andato tutto per il meglio per i gialloblu, 6 gare 6 vittorie, 20 reti segnate e porta ancora blindata, il portiere Cazzaro è inviolato da 540 minuti recuperi esclusi. Buon viaggio Trento verso la serie D.

ILPIPPOCALCIO – Red-azione

Letto 336 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Ottobre 2019 09:36
Devi effettuare il login per inviare commenti