Unica - Reggia

Gruppo Unica piede inserto pubblicitario firma email compresso 2      2 REGGIA NOLEGGI 3X1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Lunedì, 07 Ottobre 2019 15:54

Primavera Cittadella-Milan 2-2

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel campionato Primavera 2, a Cittadella, sabato mattina arriva il Milan,

che dopo la retrocessione dello scorso anno, cerca riscatto per risalire nella massima divisione del campionato di categoria. La gara finisce 1-1, con i granata di casa abili a bloccare gli sbocchi degli attacchi rossoneri e a portarsi a casa un risultato prestigioso. Come prevedibile i “diavoli” fanno la partita, tengono il pallino del gioco in mano e cercano di perforare l’attenta difesa dei ragazzi di mister Maurizio Rossi. Al 19’ del primo tempo il Milan si porta in vantaggio, Plechero non riesce a trattenere un tiro dalla distnza, Olzer  con grande prontezza è il primo ad avventarsi sulla sfera e a sbloccare il match. Poco dopo il portiere cittadellese Plechero si riscatta, respingendo un colpo di testa di Pecorino. La gara sembra in mano ai milanesi e un po’ a sorpresa il Cittadella pareggia. Al 25’ Del Grosso si inserisce nella difesa ospite e perfora il portiere rossonero. I padroni di casa prendono coraggio e il Milan patisce la segnatura, così il primo tempo termina in equilibrio.

Nella ripresa invece è un monologo rossonero, ma tutti gli attacchi si infrangono contro il muro difensivo eretto dal Cittadella che resiste fino alla fine, raccogliendo cosi’ alla fine un prestigioso risultato e dando continuità ai risultati fin qui conseguiti. Il mister rossonero Giunti invece deve lavorare ancora molto, la sua squadra fatica a concretizzare la mole di gioco sviluppata, il Verona è in testa alla classifica a 12 punti, i Milan è secondo con 8 punti ed è costretto ad inseguire.

LPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato P.F.

Letto 1162 volte Ultima modifica il Lunedì, 14 Ottobre 2019 18:29
Devi effettuare il login per inviare commenti