Martedì, 17 Settembre 2019 07:55

Primavera Venezia-Pordenone 0-2

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

VENEZIA: Daffre, Caradonna (23’ st Finotto), Compagno,

De Marino, Stalla, Kichi, Candic (23’ st Camara), Marchesan, Flora Pimenta (23’ st Fossati), Rossi (34’ st Antinoro), Peresin (13’ st Aboubakar). A disposizione: Fabbian, De Grandi, Quieto, Galliani, Bossi, Crescente, Barbato. Allenatore: Marangon

PORDENONE: Ronco, Basso, Yabre, Cotali, Tomasi, Carraretto, Sbaraini, Pinto, Toffoli (14’ st Santo), Bric (44’ st Pignata), Bertoli (39’ st Banse). A disposizione: Plai, Capraro, Sautto, Sandoletti, Carli, Sanzovo, Morandini, Mandato, Spader. Allenatore: Favaretto

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia.

Gol: 43’ pt Yabre, 41’ st Cotali

Esordio amaro per il Venezia che viene sconfittoa Campagna Lupia dal Pordenone, allenato da Favaretto Paolo, ex di turno. La formazione friulana al debutto nel campionato primavera, ha vinto meritatamente segnando un gol per tempo, sempre verso la fine della frazione e dando l'impressione di esser già rodato, mentre per mister Marangon del Venezia, c'e' da lavorare parecchio per ripetere la bella stagione disputata lo scorso anno. La formazione ospite sigla la rete del vantaggio con Yabre al 44' del primo tempo, nulla da fare per il portiere veneziano Daffrè.

Nella ripresa il Venezia cerca la via del pareggio, ma il portiere pordenonese Ronco riesce a mantenere la porta inviolata e al 41' del secondo tempo, ci pensa Cotali a chiudere la contesa, con il gol del 2-0.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato T.D.

Letto 264 volte Ultima modifica il Lunedì, 23 Settembre 2019 11:10
Devi effettuare il login per inviare commenti