Domenica, 12 Maggio 2019 10:34

Juniores Elite U19 Giorgione Campione Regionale

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Giorgione si aggiudica il titolo Veneto di categoria, superando nella finale di Martellago l'Abano per 3-0.

Il netto risultato finale però non da' merito alla squadra aponense che è rimasta in gara fino oltre il 90', quando il risultato era ancora in bilico sul punteggio di 1-0. Abano e Giorgione si incontrano per la quarta volta in stagione e i precedenti sono a favore dei castellani, ecco che allora la squadra di mister De Martini parte forte ed è  padrona del campo, il 3-4-3 rossostellato, che diventa 5-4-1 in fase difensiva è ben esercitato e la supremazia è evidente. Ecco che la rete di Reginato, ottimo il suo inserimento centrale a finalizzare una bella discesa sulla destra di Anile, è la logica conseguenza di un'inizio di gara tutto dei ragazzi in maglia rossa. Il Giorgione ha la partita in mano ma ha il demerito di non insistere per trovare la rete del 2-0 che potrebbero chiudere la gara, ecco che l'Abano pian piano prende campo e inizia a farsi più' intraprendente. Il 4-2-3-1 di mister Lunardon, sfrutta bene le fasce e costringe il Giorgione a difendersi e ripartire, cosi' Fassina ha la palla del 2-0 ma la sua conclusione viene respinta di piede dal portiere neroverdi Di Stasio. L'Abano si fa pericoloso con Favaro, che di testa si eleva in maniera magistrale in area ma non inquadra lo specchio della porta. Ancora l'Abano che spinge bene sulle fasce, questa volta è il terzino sinistro Boscain a crossare per Varrotto, ma il suo colpo di testa è centrale e Vallarelli para senza problemi. Il Giorgione in contropiede è pericoloso, Fassina serve Cecchin,  unico '99 in campo, il tiro a botta sicura viene contrato in angolo dalla difesa aponense.

Nella ripresa è un monologo dell'Abano che attacca con padronanza del terreno di gioco, ma il Giorgione si difende con ordine, il proprio portiere Vallarelli non dovrà mai effettuare particolari parate, anche se lo stesso è stato salvato dal suo compagno di squadra Favaretto, quando dalla trequarti sinistra Varrotto, butta palla area, Vallarelli sbaglia completamente il tempo dell'uscita, la punta dell'Abano Favaro, all'altezza dell'area di rigore lo anticipa con un bel colpo di testa destinato alla rete, ma Favaretto si rende protagonista di una giocata che vale come un gol, il suo intervento in acrobazia toglie il pallone a pochi centimetri dalla linea di porta deviandolo in corner. Scampato questo pericolo il Giorgione stringe le maglie, mister De Martini è costretto a togliere i due centrocampisti centrali Pezzato prima e Reginato poi, stremati dalla fatica e passa al 3-5-2 con l'inserimento di Harouf, che diventerà protagonista in pieno recupero. L'arbitro indica 7 minuti di recupero, che sembra congruo con 10 cambi e le pause per infortuni e la rottura della bandiera del corner, ecco che Harouf prima raddoppia con una bella azione personale dentro l'area finalizzata con un tiro a giro di sinistro e poi triplica per la sua doppietta personale e il tripudio dei ragazzi castellani. Complimenti al Giorgione per questo prestigioso traguardo raggiunto, ma complimenti anche all'Abano che ha saputo dar vita ad una prova di grande carattere anche se gli è mancata la concretezza in zona gol. Ora testa alla fase finale, mercoledì 15/05/ ore 15:30 la squadra di De Martini ospiterà il Faenza allo Stadio Comunale “G. Ostani” via Rizzeti 5 di Castelfranco Veneto e sabato 18/05 ore 15:30 il ritorno allo Stadio Comunale “San Rocco (sintetico)” via Granarolo 28 di Faenza

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato R.S.

Letto 595 volte Ultima modifica il Domenica, 19 Maggio 2019 15:38
Devi effettuare il login per inviare commenti