Lunedì, 06 Maggio 2019 11:13

Primavera Venezia-Lecce 0-2

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Venezia: Enzo, Peresin (53′ Caradonna), Tagliapietra,

Cavalli, Imbrea (53′ Pasqualato), Soldati (5′ Basso), Marchesan, Schmalbach (53′ Rossi), Buso, Pozzebon (61′ Abubakar). A disp.: Daffrè, Masi, Candic, Mazzoletti, Vecchiato, Ripasanto, Stalla. All.: Marangon.

Lecce: Centonze, Pierno (89′ Maselli), Alfarano (5′ Laraspata), Doratiotto (89′ Tarantino), Gianfreda, Monterisi, Angelini, Cancelli, Suma (71′ Dario), Lezzi, Felici (89′ Quarta). A disp.: Petrarca, Mele, Dario, Maselli, Tarantino, Laraspata, Avantaggiato, Castrovilli, Quarta. All.: Siviglia.

Arbitro: Sig. Enrico Maggio.

Marcatori: 10′-34′ Lezzi (L).

Non porta bene al Venezia lo stadio di Campagna Lupia, dove la squadra di mister Marangon cede al primo turno di play off contro il Lecce. Bastava un pari ai lagunari per accedere al secondo turno contro la Lazio, per ambire alla promozione in primavera 1, ma non c'e' stato niente da far, qualche assenza per infortunio o come Pimenta, in prima squadra, ha anche esordito in serie B, ma sopratutto la lista degli infortunati che ha privato mister Marangon di edile importanti, vedi Soldati che dopo 5 minuti ha dovuto abbandonare il terreno di gioco. Anche la partita è stata subito in salita, al 10' la rete di Lezzi ha portato in vantaggio i pugliesi e verso la fine del primo tempo lo stesso Lezzi ha raddoppiato, complice il portiere di casa non fortunato nel tentativo di parata. La squadra di mister Siviglia avrebbe potuto anche triplicare, ma Enzo ha respinto il rigore calciato dallo stesso Lezzi, riscattandosi dalla papera del secondo gol. Venezia così eliminato, ma la stagione dei giovani arancioneroverdi di può definire comunque positiva, il terzo posto in campionato è risultato di grande prestigio.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato G.S.

Letto 504 volte Ultima modifica il Mercoledì, 08 Maggio 2019 06:57
Devi effettuare il login per inviare commenti