Martedì, 19 Marzo 2019 10:36

Calvi Noale–Union Pro. Un bel derby,un bel calcio,un bel gioco

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E' un piacere uscire dallo stadio dopo aver assistito

ad una gara come quella di via dei tigli di Sabato  scorso quella tra Calvi Noale e Union Pro. E' stata una festa dello sport del buon calcio e della sportività. Le due squadre si sono affrontate apertamente sciorinando belle trame di gioco e non risparmiandosi in nulla. Ne e' venuta fuori una gara bella , ricca di occasioni , di reti e di agonismo corretto. Chiaro che la caratura tecnica delle due compagini ha favorito il bel gioco , lo dimostra la classifica di entrambe e soprattutto quella della squadra di Mr Vianello che con quella di sabato  e' arrivata alla settima vittoria di fila. Non e' un caso questo , ma e' il frutto di un organico costruito sapientemente dal Ds Pradolin in sintonia con il presidente Marco Dal Bianco , organico giovane  e tecnicamente di spessore. Poi la mano del mister ha fatto il resto. Il gruppo e' vincente coeso e gioca quasi a memoria. Non risparmia nessuna sortita e anche in fase di recupero a parte la frazione iniziale del secondo tempo non ha mai sofferto. Una gara che sembrava chiusa dopo la prima frazione ma che la formazione di Gionco ha riaperto con i centri di Dordit( ex ) e Volpato ma che per merito di un gruppo forte e convinto dei propri mezzi e' stata chiusa concretizzando tre delle 7/8 occasioni da rete prodotte. Della Union e' piaciuta la vigoria atletica e il carattere, una bella squadra corretta ( nessun provvedimento disciplinare di rilievo ) la  forza agonistica e alcune ripartenze veloci soprattutto la bella intesa Volapto Dordit. Da calcolare che l'Union Pro attualmente è prima nella classifica dei giovani grazie anche al lavoro del Direttore Sportivo Benedetti Marcello, uno dei maggiori esperti della categoria. Gli ospiti ci hanno creduto fino in fondo, ma la Calvi e' stata più forte. Della Calvi ha stupito il gioco , l'eleganza di De Poli,  il "missile " di Franceschi una rete quasi da Champions ma soprattutto Fiorica un ragazzo che esprime in ogni fase di gioco tecnica e forza fisica ( proviene dal settore giovanile ) tipica di un giocatore Olandese. Non dimentichiamo la solidità difensiva ma soprattutto la convinzione di poter raggiungere ogni risultato, e qui traspare l'ottimo lavoro di Mr Vianello. Due belle squadre due società serene  una classifica che premi entrambe. Il prezzo di tutto questo ? Una politica a kilometri zero come quella voluta dal Presidente Dal Bianco che anche questa volta ha avuto ragione. Un plauso anche agli sportivi di Noale accorsi numerosi

ILPIPPOCALCIO – Red-azione

Letto 205 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Aprile 2019 08:46
Devi effettuare il login per inviare commenti