Domenica, 03 Febbraio 2019 19:05

Serie D C St.Georgen-Clodiense 0-4

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel gelo di Brunico la Clodiense affronta i locali del S. Georgen

per un match importantissimo ai fini della salvezza su terreno in sintetico con match a rischio sino a poche ore dall'inizio causa la copiosa neve caduta . Padroni di casa  schierati dal mister  Patrizio Morini con Demetz, Aichner, Harrasser, Ritsch, Orfanello, Gruber, Zulić, Colosio, Treccani, Gabriel Brugger, Cia. Fra le riserve, Negri, Althuber, Leo Brugger, Schwingshackl, Stark, Messner, Duranti, Lercher, Boggian.

Mentre l'allenatore granata Mario Vittadello, privo dello squalificato Ballarin, ha scelto Camerlengo in porta, Granziera, Cuomo, Pastorelli, Acampora in difesa, Martino, Baccolo, Djurić e Nappello in mezzo al campo, Cinque e Fioretti in attacco.

Al 20' la  CLODIENSE va in vantaggio con un cross di Granziera di sinistro dalla fascia destra, colpo di testa di Cinque e palla in rete

La Clodiense con il campo ghiacciato controlla bene la gara, con i padroni di casa decisamente in giornata  negativa.

Al 54' la  CLODIENSE raddoppia, cross di Acampora, ancora Cinque di testa raddoppia  di giustezza sul secondo palo.

Al 62' terzo, calcio di rigore calciato dal numero 10  Nappello, tiro di destro a mezza altezza alla sinistra del portiere Demetz, che si distende e ribatte, ma lo stesso Cappello è il più lesto e ribadisce in rete chiudendo in pratica la gara.

Sul 3-0 per i veneziani la gara ha ben poco da dire, così il match scivola via senza particolari sussulti fino al quarto gol,  ancora con Lorenzo Cinque che si gira in area, del tutto libero, e trafigge Demetz.

Nel finale il mister Vittadello fa esordire Bullo prima del fischio finale con la Clodiense  che in trasferta, sfodera una  prestazione sicura e capace di sfruttare quasi ogni occasione da rete con il cecchino Cinque, autore di una tripletta, e Nappello che riprende il suo stesso rigore per entrare nel tabellino dei marcatori.

Ora ai granata serve continuità, domenica al Ballarin, arriverà il Montebelluna, i tre punti sono d'obbligo anche se i trevigiani sono reduci dalla sconfitta in casa ad opera del Levico e vorranno interrompere la striscia negativa.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato S.I.

Letto 195 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Febbraio 2019 17:26
Devi effettuare il login per inviare commenti