Lunedì, 28 Gennaio 2019 12:26

Primavera Padova-Venezia 0-3

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Padova: Delle Monache, Calgaro, Antonowicz,

Lovato, Ruggero, Nnodim, Lordkipanidze, Moro, Timpanaro, Menato. A disposizione: Cavagnin, Ilie Matei, Stefani, Baltrunas, Polazzon, Lovato, Bnou Rida, Lunardi. Allenatore: Matteo Centurioni.

Venezia: Enzo, Peresin, Imbrea, Cavalli, Mazzoletti, Cataldi, Soldati, Marchesan, Rossi, Schmalbach, Pozzebon. A disposizione: Bonato, Masi, Morello, Basso, Pasqualato, Pimenta Flora, Kone. Allenatore: Nicola Marangon.

Marcatori: Soldati (V), Imbrea (V), Schmalbach (V).

Si gioca ad Abano, sul sintetico, campo non certo ideale con tribune decisamente scomode, Venezia che si aggiudica il derby combattuto e sentito, in maniera netta e chiara, grazie ad una prova convincente, surclassando i padovani, privi di Duse per squalifica, ma autori di una prova davvero incolore. Le reti che hanno deciso il match sono la chiara evidenza di quanto visto sul terreno di gjoco. Padova in crisi di risultati che dopo aver perso il derby contro il Verona, ammaina bandiera bianca anche contro il Venezia, che invece dopo aver battuto la Cremonese, ha vinto anche a Padova, rilanciandosi in classifica issandosi al terzo posto in attesa di ricevere il Carpi domenica prossima.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato C.C.

Letto 323 volte Ultima modifica il Domenica, 03 Febbraio 2019 18:34
Devi effettuare il login per inviare commenti