Venerdì, 14 Dicembre 2018 09:14

Serie D C Clodiense-Este 1-1

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Turno infrasettimanale del campionato di Serie D e allo stadio Ballarin

scende l'Este, che ricopre i primi posti in classifica contro una Clodiense, che rivitalizzata dalla cura Vittadello e grazie ai recenti innesti del mercato dicembrino è in fase di ripresa. I granata, oggi in maglia bianca, devono far a meno ancora di Ballarin al centro della difesa e scendono in campo con  Camerlengo in porta, Martino Granziera Cuomo Acampora in difesa, Djurić Bagatti Nappello a centrocampo, Farinazzo Cinque e Luca Bullo in attacco. L'Este dall'ex Vicenza Zanini risponde con  Vencato, Corrado, Forte, Pizzolato, Ferrando, Gilli, Dieye, Pozza, Debeljuh, Chajar, Cruz Pereira. La giornata è soleggiata ma fredda, buono l'afflusso di spettatori nonostante il mercoledì lavorativo, l'arbitro arriva dalla Sardegna ed è stato designato Mulas della sezione di Sassari. Prima occasione, corner per l'Este, colpo di testa di Cruz, para con qualche difficoltà Camerlengo, ma la Clodiense risponde con il contropiede di Farinazzo per Bullo che tira  in diagonale, para a terra Vencato. La  partita  è piacevole e vivace, i locali se la giocano a viso aperto, con i padovani che faticano ad imporre il proprio gioco e quasi allo scadere del primo tempo i chioggiotti passano in vantaggio, cross basso di Bullo dalla sinistra, Cinque (nella foto) va incontro e realizza con un diagonale sinistro molto preciso alla sinistra di Vencato. Davvero un'ottimo inserimento per la Clodiense la punta romana proveniente dal Santarcangelo, con un passato alle giovanili della Lazio.Si rientra in campo dopo l'intervallo con tre cambi per l'Este: escono Dieye, Cruz e Pizzolato, entrano Giusti, De Giorgio e Ferchichi, sintomo che il mister giallorosso non è stato contento del primo tempo dei suoi.

Nella ripresa è tutt'altro Este, determinato a riacciuffare il risultato e aggressivo nei confronti della Clodiense che comunque non si fa impressionare e in contropiede è sempre pericolosa. Ad un quarto d'ora dalla fine mossa vincente di mister Zanini, dentro Marini per Chajar e pareggio immediato con una gran botta dello stesso Marini che trafigge Camerlengo. L'Este ci crede e cerca la rimonta, la squadra di Vittadello sembra in apnea e proprio allo scadere l'Este usufruisce di un calcio di  rigore per un fallo su Debeljuh di Pastorelli, che nell'occasione viene anche ammonito. Dal dischetto si presenta lo stesso Debeljuh, lo scorso anno al Mantova che  calcia alla destra del portiere granata, che intercetta distendendosi e salvando così il risultato, un vero pararigori è diventato oramai il  portiere ex-Venezia . Finisce cos' 1-1 tra Clodiense ed Este, praticamente un tempo a testa ma più occasioni per la Clodiense nel primo tempo e ripresa per L'Este, una bella Clodiense che rimandare ancora l'appuntamento con la vittoria, che però alla fine deve ringraziare il proprio portiere per aver parato un calcio di rigore ed aver pertanto evitato la sconfitta.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro inviato L.S.

Letto 439 volte Ultima modifica il Venerdì, 14 Dicembre 2018 09:51
Devi effettuare il login per inviare commenti