UCenter - Unica SSD

 Ucenter giornale spinea 19 x135 cm 1  Unica ssd giornale spinea 19 x 7 cm esec 1

Questo sito (blog e forum) NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e NESSUNA società calcistica. NON può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. I nominativi delle persone e le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore o la privacy si prega gli aventi diritto di comunicarlo allo staff del blog che provvederà alla loro pronta rimozione

 

 

Lunedì, 10 Dicembre 2018 09:01

Serie D C Belluno-Campodarsego 2-2

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

BELLUNO: Burigana, Quarzago, Mosca, Masoch, Visentin,

Petdji, Bertagno, Chiesa (21′ st Salvadego), Corbanese, Miniati, Zigon (27′ st Pellicanò). A disposizione: Pozzato, Gava, Pedrini, Sommacal, Spencer, Fiabane, Borgato. Allenatore: R. Vecchiato.

CAMPODARSEGO: Cazzaro (37′ st Voltan), Seno (37′ st Barison), Scandilori, Zane, Dario (5′ st Leonarduzzi), Pelizzer, Caporali, Trento, Vuthaj, Raimondi (37′ st Franciosi), Scapin. A disposizione: Colman Castro, Salata, Santinon, Bedin. Allenatore: A. Andreucci.

Arbitro: Colaninno di Nola (Boggiani-Consonni).

Reti: 2′ pt Zigon, 27′ pt rigore Zane, 46′ pt rigore Zane; 13′ st Corbanese.

Non bastano due rigori al Campodarsego per vincere allo stadio Polisportivo, un Belluno di gran carattere ribatte colpo su colpo e alla fine è un pari giusto, ma che non accontenta nessuno gli ospiti che hanno chiaramente maggior tasso tecnico, non sono stati in grado nella ripresa di conservare il vantaggio e di chiudere la gara, mentre i gialloblu, hanno messo in campo una grande grinta e nel finale hanno sfiorato la vittoria con la traversa di Masoch e un gran tiro di Quarzago, oltra ad un possibile rigore per trattenuta in area ai danni di Corbanese. Belluno di Vecchiato in campo con difesa a 4 e centrocampo a rombo, nel quale trova spazio il giovanissimo 2001 Chiesa. Gara subito accesa e il Belluno va in vantaggio con Zigon che sfrutta un bel tracciante di Miniati, lo sloveno brucia in velocità la difesa biancorossa e davanti al portiere Cazzaro lo fulmina con un tiro che si insacca sotto la traversa. La squadra dell’ex-Andreucci però reagisce e ribalta il risultato per un doppio rigore, entrambi  causati da Bertagno, il primo sembra netto per un fallo di mano, il secondo per un contrasto tra il centrocampista bellunese e Vuthaj è molto meno evidente, fatto stà che l’arbitro Colaninno di Nola in entrambi i casi indica il dischetto, ed in entrambe le occasioni Zane trasforma con due tiro pressochè identici che superano Burigana.

Nella ripresa la grinta gialloblu ha il sopravvento sulla tecnica dei ragazzi del presidente Pagin e allo scoccare dell’ora di gioco l’intramontabile bomber Corbanese, pareggia con un colpo di testa su perfetto cross dalla sinistra di Mosca. Dopo il 2-2 il match si fa ancor più appassionante, le due squadre vogliono vincere, le occasioni per i padroni di casa che colpiscono la traversa con Masoch, poi Corbanese protesta in quanto in area mentre si sta avventando sul pallone, viene trattenuto e proprio allo scadere è Quarzago che  a botta sicur vede il suo tiro ribattuto da Voltan, portiere subentrato a Cazzaro poco prima. Il Campodarsego invece ha avuto le occasioni da gol con Raimondi e proprio allo scade con Caporali. Belluno che da continuità ai recenti risultati, mentre il Campodarsego, se vuole puntare al vertice del torneo deve decisamente cambiare marcia.

ILPIPPOCALCIO - Dal nostro invito F.P.

Letto 1159 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Dicembre 2018 09:14
Devi effettuare il login per inviare commenti