Martedì, 01 Maggio 2018 17:10

Il San Donà ritorna in D

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Era dai tempi di mister Glerean o di Mister Renzo Rocchi che a San Dona' di Piave,

non si viveva così tanto entusiasmo per il calcio, certo quella era serie C, ora si parla di eccellenza, ma sopratutto il prossimo anno sarà serie D, infatti la squadra di mister Pasa, ha centrato il traguardo. L'ultima gara di campionato ha regalato la matematica certezza del primo posto, al San Donà bastava un punto agli ospiti del San Giorgio anche per la certezza di giocarsi i play off. I sandonatesi passavano con vantaggio con Favret, sfruttando un bellissimo assist di Morbioli, tiro imparabile per il portiere bellunese D'Antimo.

Nella ripresa, con il San Donà già con la testa alla festa, gli ospiti trovano il pareggio con Savi che supera in uscita Memo e fissa il risultato sull' 1-1. Gli ultimi minuti sono di accademia, ma è giusto così, è festa per tutti, ma sopratutto per i "caimani del Piave" che con 55 punti in classifica staccano la Lia Piave, frutto di 16 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte, 60 gol segnati e 29 subiti, che ne fanno anche la squadra con la miglior differenza reti del torneo.

Il cammino della squadra di Pasa, non è stato semplice, la prima parte del torneo è stato sofferto, solo a febbraio, battendo l'Istrana i biancocelesti si posizionano per la prima volta in testa alla classifica, nella prima parte comandata dalla Piovese di mister Perrone, per poi prender il largo, anche se le sconfitte con Lia Piave(allenato in quel momento dall'ex-Tossani), Borgoricco e Real MArtellago, sembrano minare un finale di campionato che sembrava indirizzato verso il Piave, ma poi i valori sono emersi, assieme all'esperienza di un mister come Daniele Pasa che ha saputo guidare una squadra di valore, con l'esperienza del portiere Memo tra i pali, la difesa guidata da De March, ma anche a centrocampo il capitano Favret affiancato dalla sorpresa Scroccaro, giovane centrocampista di prospettiva e poi in attacco la fantasia di Morbioli e la concretezza di Paladin oltre alla versatilità di Beccia. Grande merito dunque ai “ tre moschettieri “  il Presidente Ivan Siciliotto, al direttore sportivo Piero Salviato che hanno messo a disposizione di mister Pasa Daniele una rosa degna del risultato raggiunto. Complimenti San Dona' che torni dove meriti, festa grande allo Zanutto.

ILPIPPOCALCIO – Red-azione

Letto 792 volte
Altro in questa categoria: « Eccellenza B Borgoricco-Istrana 1-3
Devi effettuare il login per inviare commenti