Mercoledì, 04 Aprile 2018 18:11

Prima Categoria E Janus-U.Cadoneghe 1-1

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cadoneghe, il traguardo si avvicina. Nel sabato di Pasqua la capolista Union Cadoneghe andava a far visita alla sua diretta inseguitrice,

ovvero lo Janus di mister Bacchin con un vantaggio di ben 8 punti. La gara disputata di fronte ad un folto pubblico è stata interessante e combattuta con le due squadre che non si sono risparmiate, anche se, soprattutto la capolista più che a vincere ha badato a non perdere, mantenendo così il vantaggio di 8 punti a 4 gara dalla fine, il che significa che la promozione è dietro l’angolo.

Il primo tempo ha visto le due squadre studiarsi con qualche occasione da ambo le parti ma i portieri, Agostini dello Janus e Rosellini dell’Union Cadoneghe ha fatto sempre buona guardia. Allo scadere del primo tempo, nel giro di pochi minuti le due reti che hanno deciso il match. Rasu porta in vantaggio gli ospiti sfruttando un bel servizio di Gradella che lo premia con un bellissimo filtrante, la conclusione della punta ospite centra il palo, la difesa di casa è immobile e lo stesso Rasu ribadisce in rete. Immediata la reazione dei padroni di casa che pervengono al pareggio grazie ad un calcio di rigore trasformato da Donato che spiazza Rosellini. L’arbitro ha decretato la massima punizione a causa di un fallo di mano di Lana a seguito di un corner, con il tiro di Bertan che h colpito l’arto del difensore della squadra di mister Fiorin, per il direttore di gara nessun dubbio nonostante le proteste.

Nella ripresa partono meglio i padroni di casa che cercano la rete della prestigiosa vittoria, ma sopratutto della vittoria che potrebbe riaprire il campionato, ma nonostante gli sforzi un pò a sorpresa, con il cinismo delle grandi squadre l’Union Cadoneghe ha la palla della vittoria con un calcio di rigore causato da un fallo di mano di Bonato. Dal dischetto si incarica Conte della battuta, ma il suo tiro è debole e Agostini addirittura blocca in presa bassa, sfuma così la ghiotta occasione per “uccidere” il campionato . Alla fine è 1-1, in un match piacevole e denso di emozioni con l’Union Cadoneghe che si avvicina al traguardo anche se domenica prossima è atteso da un altro match difficile in casa della terza in classifica ovvero il Mellaredo, ma oramai le giornate al termine del campionato sono solo 4, pertanto la festa è propria vicina.

ILPIPPOCALCIO – Red-azione

Letto 54 volte Ultima modifica il Mercoledì, 04 Aprile 2018 18:17
Devi effettuare il login per inviare commenti