Campionati

 

        Risultati dilettanti    Risultati Settore Giovanile
    Dilettanti-Risul./Classif.   Giovanili-Risul./Classif.

           

 

 

Comunicati

biglietto da visita garbujo new 1

Massimiliano Celeghin

Massimiliano Celeghin

Mestre 30/11/12

La Miranese ha collezionato 18 punti , grazie a 5 vittorie , 3 pareggi e 3 sconfitte, 17 reti fatte e 13 subite, abbiamo sentito il ds
della squadra Massimiliano Celeghin a  cui abbiamo posto qualche domanda:


D.- Domenica vittoria importante con Cavarzano per 3-1, come è andata?


R.- Domenica abbiamo ottenuto 3 punti importantissimi che ci tengono in linea con il nostro tabellino di marcia del
campionato. Sono contro squadre come il Cavarzano,che attualmente lottano nella parte bassa della classifica, con cui dobbiamo assolutamente fare i punti fondamentali per arrivare al nostro obbiettivo il prima possibile. Sicuramente i bellunesi ci hanno messo in difficoltà specialmente nel primo tempo,a causa di un approccio sbagliato alla partita da parte nostra, poi nel secondo tempo i ragazzi hanno tirato fuori quel qualcosa in piu' che ci ha permesso di vincere. Diciamo che il primo e il secondo tempo hanno dimostrato ancora una volta che dipende tantissimo da noi la prestazione, con tutto il rispetto per gli avversari. E' l'aspetto su cui dobbiamo migliorare. Non si puo' concedere come spesso è accaduto, un'intera frazione di gioco alle altre squadre, e poi rincorrere il risultato. E' un lusso che una squadra come la nostra non puo' e non deve permettersi!


D. -Tra l'altro
sono andati a segno i giovanissimi Tordin, Mariano e  Destro, comunque classe 90', la linea giovane sta pagando?


R. - Si direi che fin'ora sta pagando, ma naturalmente sono ancora diversi gli aspetti da limare per arrivare alla giusta dimensione che ci aspettiamo. Io ho sempre creduto in questa linea, all'inserimento di ragazzi del vivaio e di giocatori giovani provenienti da categorie inferiori, anche andando un po’ contro i pronostici! Secondo me, sono gli stimoli a fare la differenza,  in un campionato importante come la Promozione. Spero di poter arrivare il prima possibile al momento in cui potremmo dire che il lavoro di quest'estate ha portato ai frutti sperati! Ma adesso non è il momento, i ragazzi sono quasi a metà dell'opera, devono impegnarsi per dimostrare che non sono li per caso, le qualità le hanno fatte vedere in diverse occasioni, e' un peccato solo non farlo
con una certa continuità!


D. - Siete nel mezzo di un ciclo di ferro, dopo aver pareggiato con l'Union Pro, avete perso di misura a Porto Mansue', domenica prossima andate a Gazzera, un giudizio sulla prossima  partita


R. - Il Gazzera è una squadra quadrata, ben messa in campo, con elementi interessanti, viene da una sconfitta di misura con una squadra altrettanto buona come il Villorba, per cui sicuramente vorranno rimettersi in corsa, visto che siamo vicinissimi in classifica. E poi è una squadra che ha subito pochissimi gol, per cui questo deve farci capire che sarà una partita tosta, da affrontare dal primo minuto con la massima voglia e concentrazione! Non di sicuro con l'atteggiamento di domenica scorsa!


D. - Le ultime 3 partite del girone vi vedono affrontare una squadra in grande forma come il Villorba e poi due tra le favorite come S.Giorgio e il derby contro la Calvi Noale,come Vi state preparando ?


R. - Proprio da Domenica prossima con il Gazzera si apre un tour de force che ci potrà dire veramente chi siamo e cosa vogliamo fare nel corso del campionato! Gazzera, Villorba, Sangiorgio e Calvi Noale fanno si che Dicembre sarà il mese della verità: se la squadra passerà indenne conquistando punti attraverso questi match, potremmo dire di aver raggiunto la giusta mentalità, e renderà relativamente piu' abbordabile il girone di ritorno, mentre nel caso dovessimo fallire la situazione futura inizierà ad essere molto difficile, anche perchè gli avversari che attualmente hanno meno punti di noi vorranno riscattarsi nel girone di ritorno e faranno di tutto per renderci il cammino piu' arduo nelle sfide dirette.


D. - Si sta aprendo la finestra invernale del calcio mercato, come vi state preparando ?


R. - Al momento non abbiamo grosse necessità, la squadra è abbastanza equilibrata nei reparti, se ci sarà qualche cambiamento
sarà solo per migliorare, ma solo nel caso si presentasse qualche occasione per cui ne vale la pena.


Auguri Massimiliano e grazie. In bocca al lupo, a presto.
Redazione ILPIPPOCALCIO

Stampa Email